Iniziare col tasto giusto

Iniziare col tasto giusto

Stamattina ho messo la sveglia alle 6.00, ho bevuto il mio solito bicchier d’acqua ed ho avviato la moka.

In casa regnava il silenzio e mentre un piacevole profumo di caffè risvegliava i miei neuroni, ho preparato la mia postazione per scrivere il primo post di questo neonato anno 2019.

Son passate poche ore dall’addio al 2018. Un anno davvero complicato, ma bello. Forse il più difficile dei miei 37 anni. Non è stato un anno brutto, anzi, ma è stato molto complicato da affrontare.

L’esser diventato papà di Zoe, ha rivoluzionato ogni priorità della mia giornata. Ho dovuto far tanta fatica per portare a termine ogni impegno lavorativo ed è stato necessario studiare un nuovo metodo per continuare a fare tutto quel che faccio, senza perdere qualità.

Ho impiegato diverse ore ed energie per capire quali fossero i miei limiti (in termini di tempo disponibile) per lavorare, dedicarmi al blog e ovviamente alla mia famiglia. Alla fine ci son riuscito, ho tirato una linea orizzontale ed ho costruito una soluzione.

Da quest’anno mi occuperò del blog tutti i giorni, ma per brevi periodi della giornata. Dai 60 ai 90 minuti al giorno, un tempo giusto che dovrebbe garantirmi i risultati che mi aspetto. Fino ad ora avevo delle giornate fisse (massimo tre a settimana) in cui mi immergevo per tre o quattro ore per lavorare su contenuti e strategie. Purtroppo, per quanto sia bello ed utile concentrare le cose da fare in un unico momento, se dovesse capitare un imprevisto tale da far saltare la giornata, quelle ore andranno perse per sempre. Tutto ciò a discapito della precisione del piano editoriale. Mi è successo diverse volte.

Così non potevo continuare, per il bene del mio blog e dei miei fedeli lettori.

La voglia di rinnovarsi è fondamentale

Da quest’anno poi, cambieranno un po’ di cose. Innanzitutto questo blog avrà una nuova veste. In questo mese il mio logo e tutto il layout del blog vivranno un cambiamento necessario. Non sarà soft, ve lo dico subito. Sento la necessità di fare un bel cambio, un bel passo più in là, sempre in linea con quello che è il mio stile.

Mi concentrerò molto sull’user experience, rendendola ottimale per chi la mattina digita otticodelweb.it e cerca l’ultimo post pubblicato.

Una promessa: essere utile a chi mi regala tempo

Altro passo importante sarà quello di voler dedicare parole e contenuti a chi vive il mio settore, ovvero l’ottica. Creerò sempre più articoli per i colleghi che mi seguono con interesse e sono in linea con la mia visione del mercato. Come sempre, non scriverò per tutti. La mia tastiera formula testi per chi ha la mia stessa prospettiva, sempre innovatrice e molto, molto verticale negli argomenti. Quindi parlerò di come gestire i social per un negozio di ottica, come costruire una strategia di comunicazione efficace, come fare del buon personal branding e ovviamente parlerò di occhiali. Come potrei non dedicare del tempo al racconto dei prodotti per me più belli ed interessanti?

Sarà un anno di reale cambiamento. Lo sento.

La parola chiave sarà “condivisione”. Cercherò di consolidare la mia rete che è cresciuta tanto negli ultimi cinque anni e lo farò nel modo più semplice, raccontando le esperienze che mi hanno portato dei risultati concreti.

Ho imparato (a mie spese) che gli ottici di questa epoca non hanno bisogno di esperti di strategie per il successo. Spesso il reale successo è figlio di idee che nascono tra i banconi e le vetrine dei nostri negozi. I consulenti esterni (possibilmente non venditori di numeri inutili) devono entrare in gioco nel momento in cui nasce la possibilità di mettere in moto alcune azioni che richiedono competenze esterne al mondo dell’ottica.

A quel punto, dopo aver chiari gli obiettivi e disponibili i professionisti giusti, ci basterà premere il “tasto” giusto per avviare il nostro nuovo progetto.

Sono sicuro che ci divertiremo. Vi aspetto qui, come sempre.

Buon anno a tutti!

Nico

 

Se ti è piaciuto questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

Nico Caradonna

Nico Caradonna

Ottico, Ortottista e Blogger. Nel mio negozio sperimento tecniche di marketing per l'ottica e sul mio blog le racconto.

Ti è piaciuto il mio articolo? Ti ha ispirato particolarmente? Se ti va puoi ricambiare con un piccolo regalo: i miei preferiti sono libri! Li ho raccolti tutti nella mia lista di Amazon :)

Chi ha letto questo articolo ha letto anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *