Cosa fa un blogger quando non lavora | Nico Caradonna #OtticoDelWeb

Cosa fa un blogger quando non lavora?

In molti credono che sia facile essere blogger. Che basta un dominio, un layout carino e il gioco è fatto. Beh, non è così.

È un errore comune e magari un po’ lo pensavo anche io, ma poi l’ho capito a mie spese, dopo aver iniziato questa fantastica avventura online.

Essere blogger – e avere a che fare col design eyewear come nel mio caso – significa dover fare i conti con la creatività. Circondarsi di stimoli, apprendere nuove conoscenze, arricchirsi di nuove idee. Sembra semplice, ma vi assicuro che nelle giornate più piene e stressanti non lo è affatto.

Per arricchirsi di nuove idee e circondarsi di nuovi stimoli, per me occorre innanzitutto spegnere il computer e liberarmi dal telefono. Staccare la spina dagli impegni, dalle notifiche e dal lavoro.

La prima cosa che solitamente faccio è ricercare l’armonicità in spazi in cui la mia mente può sperimentare liberamente nuovi percorsi.

Come?
Lo faccio per strada, con una passeggiata senza meta, scattando foto a tutto quello che mi piace e che stimola la mia curiosità.
Lo faccio in libreria tra gli odori diversi delle migliaia di pagine di libri che tocco ed annuso. Infine lo faccio nei momenti di shopping in cui vado alla ricerca del luogo che mi emoziona piuttosto che del capo di cui necessito! Lo so, sembra assurdo, ma è così. Non posso farci nulla se vengo attratto prima dalle atmosfere dei luoghi, dagli odori e dal calore delle persone… e poi dai prodotti! Come se ci fosse una calamita ad attirarmi senza tregua.

In ogni acquisto, di qualsiasi entità esso sia, mi lascio guidare dai fattori emozionali perché avverto una vera e propria necessità. Quelle emozioni mi fanno partorire idee nuove da sperimentare nel mio quotidiano!

Quando sono a casa, invece, mi diverto indossando le cuffie wireless ed ascoltando buona musica. Con ottime vibrazioni nelle orecchie procedo nelle mie attività quotidiane. Non sento più telefono, citofono, notifiche, messaggi, sono libero da tutto e completamente immerso nella mia musica rigenerante! Provate a farlo, funziona davvero! Per me la musica è ossigeno, uno stimolo continuo!

E per questo devo ringraziare qualcuno. La passione per la musica nasce tra i banchi delle scuole medie, quando studiavo flauto traverso. Grazie alla mia prof. Nicoletta Di Sabato – che ho ritrovato dopo anni su FB – ho scoperto la dolcezza del suono di uno strumento meraviglioso che custodisco gelosamente ancora oggi a distanza di 20 anni! Pensate che bellezza, la vita!

Ecco perché le passioni non vanno mai e poi mai abbandonate. Ci mantengono vivi,rigenerano la mente, creano stimoli pronti ad essere convertiti nelle attività produttive della nostra vita quotidiana.

Questo è il mio mondo fuori dal mio store e dal mio blog. Eravate curiosi di conoscerlo?

Se ti è piaciuto questo post, clicca Mi Piace qui sotto!

Nico Caradonna

Nico Caradonna

Ottico, Ortottista e Blogger. Nel mio negozio sperimento tecniche di marketing per l'ottica e sul mio blog le racconto.

Ti è piaciuto il mio articolo? Ti ha ispirato particolarmente? Se ti va puoi ricambiare con un piccolo regalo: i miei preferiti sono libri! Li ho raccolti tutti nella mia lista di Amazon :)

Chi ha letto questo articolo ha letto anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.